A Villa Finzi la prima Book Box comunale gestista da ragazzi con autismo

Disabilità. A Villa Finzi la prima Book Box comunale gestista da ragazzi con autismo

In occasione della Giornate della Disabilità, in programma fino a sabato 3 dicembre, è stata presentata la prima book box, una libreria comunale realizzata grazie al progetto Autismo e qualità della vita curato dalle associazioni partecipanti al Tavolo autismo e dal Comune. Questa libreria decisamente speciale avrà anche carattere itinerante, sarà aggiornata periodicamente con la distribuzione di libri e riviste nelle sale d’attesa di luoghi pubblici e privati frequentati da adulti e da bambini o dovunque lo sfogliare o il leggere un libro possa essere una piacevole occasione. Le attività della casa solidale Villa Finzi si inseriscono in un sistema più ampio di luoghi e servizi. Tra questi ci sono i 40 centri diurni cittadini che accolgono 868 persone con disabilità fisiche e cognitive gravi, di età compresa tra i 18 e i 65 anni. La Giunta comunale ha appena approvato le linee guida per la stipula delle convenzioni con gli enti gestori di questi centri per il triennio 2017-2019: l’investimento previsto è di 17,7 milioni di euro.

leggi l’articolo: http://www.comune.milano.it/wps/portal/?urile=wcm:path:ist_it_contentlibrary/sa_sitecontent/sfoglia_news/notizie_primo_piano/tutte_notizie/politiche_sociali/prima_book_box_comunale

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi